Perché visitare il Lago di Redona?

Il Lago di Redona, conosciuto anche come Lago di Tramonti, si trova in Val Tramontina, nella provincia di Pordenone, in Friuli Venezia Giulia, tra i comuni di Tramonti di Sopra e Tramonti di Sotto. Il lago fa parte del Parco Naturale delle Dolomiti Friulane, un'area protetta di straordinaria bellezza che dal 2009 è patrimonio dell’UNESCO. Questo lago artificiale ha una lunghezza di circa 5 chilometri ed è circondato da montagne.



Una delle caratteristiche più sorprendenti del Lago di Redona è il colore delle sue acque, che è di un verde intenso e brillante. Questo colore, in contrasto con le rive chiare e i boschi circostanti, crea un paesaggio mozzafiato.

L’area circostante il lago offre numerose opportunità per gli amanti della natura e dell’escursionismo. Oltre ai sentieri panoramici che percorrono le rive del lago, ci sono oltre 100 borghi nella zona, molti dei quali sono nascosti tra i boschi, che possono essere esplorati come in una caccia al tesoro. Inoltre, ci sono altre escursioni di vario grado di difficoltà che permettono di scoprire il fiume Meduna, altri due laghi artificiali (Lago di Cà Selva e Lago di Cà Zul), cascate e grotte. Uno dei luoghi da non perdere nelle vicinanze sono le Pozze Smeraldine, splendide piscine naturali incontaminate, che si trovano a Tramonti di Sopra.

Lago di Redona Lago di Redona
Infine, un'altra attrazione è la passerella sospesa sul lago che si trova in località Tridis. Attraversare la passerella offre un'esperienza emozionante con viste spettacolari sul fiume Meduna dall'alto.

Il Lago di Redona offre anche possibilità per la pesca, con una fauna ittica composta da trote iridee, fario, barbi e cavedani. Durante l'estate, grazie al clima mite, il lago è adatto anche per la balneazione.

Cosa fare e vedere al Lago di Redona?

Il Lago di Redona è un piccolo angolo di tranquillità che sembra fatto apposta per chi ha bisogno di una pausa dalla routine quotidiana. La calma delle sue acque verdi ti invita a rallentare e a respirare più profondamente. Una passeggiata lungo le sue rive può essere la terapia perfetta per liberare la mente.

Se ti piace l'escursionismo, ci sono diversi sentieri che ti faranno sentire vicino alla natura senza richiedere troppo sforzo. Se ti piacciono un po' di brividi, prova a camminare sulla passerella sospesa. Per chi ama andare in canoa o kayak, il lago offre un ambiente sereno e accogliente. È anche affascinante sapere che sotto quelle acque tranquille giace il borgo sommerso di Movada: c'è qualcosa di commovente nel pensare alle vite che sono state vissute lì.

In definitiva, il Lago di Redona è quel tipo di posto che ti fa sentire grato per le piccole gioie della vita.

AVVENTURATI NELLA NATURA: RAFTING E CANYONING TI ASPETTANO!

Unisciti a migliaia di avventurieri che hanno trasformato il loro tempo libero in ricordi indimenticabili. Esperienze uniche per ogni età e livello, nel cuore della Val d'Arzino. Pronto per l'avventura?

SCOPRI LE ATTIVITÀ

Qual è la storia del Borgo di Movada?

Il lago di Redona, noto anche come lago di Tramonti, custodisce un'incantevole sorpresa nascosta: il borgo di Movada, che riemerge in periodi di siccità.

Movada, fino agli anni '50, era un piccolo villaggio friulano popolato da agricoltori, scalpellini e allevatori. Tuttavia, l'ascesa dell'industria ha stravolto il futuro di questa località. Per rispondere alla domanda energetica degli stabilimenti di Torviscosa, la SAICI (Società Anonima Agricola Industriale per la produzione italiana della Cellulosa) e la SADE (Società Adriatica Di Elettricità) optarono per la costruzione di tre bacini idrici artificiali destinati alla generazione di energia idroelettrica nella Val Tramontina. Lo sbarramento del fiume Meduna ha portato alla formazione del lago di Redona, del lago di Cà Selva e del lago di Cà Zul.

Borgo di Movada Borgo di Movada
La diga di Ponte Racli ha sommerso tutto ciò che era nelle immediate vicinanze, tra cui i villaggi di Movada, Fluer e Redona Vecchia, obbligando gli abitanti a lasciare le proprie abitazioni e a cercare nuovi alloggi a Redona Nuova o nelle città adiacenti. Tuttavia, la demolizione delle abitazioni è stata evitata a causa degli alti costi, così sono rimaste immerse e protette sotto le acque del lago di Redona per molti anni.

Durante i periodi di siccità o le estati più torride, i resti delle abitazioni riemergono, tenendo viva la memoria di Movada come un villaggio fantasma che sfida tempo, acqua e le correnti del fiume. È possibile esplorare le tre case sopravvissute e scoprire la storia di questo antico villaggio. È fondamentale indossare scarpe o stivali adeguati a causa del fango ed è consigliabile evitare di entrare nelle case pericolanti.

Una leggenda locale aggiunge un ulteriore fascino a Movada. Si racconta che don Basilio, il prete del villaggio nato a Movada nel 1898, ancora vaga tra i resti delle case per proteggere il villaggio dall'erosione del fiume Meduna, preservando così la sua storia. Tuttavia, si dice che una strega malefica complotti contro di lui, desiderando far svanire ogni traccia del villaggio per punire gli abitanti che avevano appoggiato don Basilio.

Come arrivare al Borgo di Movada e dove parcheggiare?

Per arrivare a Movada, ci sono due alternative. Se scegli di lasciare la tua auto presso il ristorante "Da Febo", potrai avvistare Movada e raggiungerlo scendendo il pendio del lago. Ricorda che la discesa è ripida ed è consigliabile procedere con cautela. Un’altra opzione è parcheggiare nel parcheggio di Redona, davanti alla Locanda al Lago. Il parcheggio è gratuito e adatto anche per camper. Da lì, dovrai camminare per circa 15 minuti lungo la strada regionale 552 fino a raggiungere il parcheggio dell'ristorante "Da Febo" ed esplorare poi il borgo di Movada e la sua affascinante storia.

Percorso dei Borghi della Val Silisia

La Val Silisia è un affascinante territorio situato all'interno della Val Tramontina, nei pressi del Lago di Redona, ricco di storia e bellezze naturali. In passato, era una cruciale via di passaggio, collegando la bassa e l'alta Val Cellina.

Questa valle ospita una miriade di piccoli borghi, alcuni dei quali hanno origini antiche come villaggi estivi formati da piccole abitazioni e prati. Nel corso del tempo questi villaggi si sono trasformati in insediamenti permanenti. Tra i borghi più grandi troviamo Faidona, Muinta, Chievolis e Inglagna, ma vi sono anche una trentina di piccoli borghi costituiti principalmente da gruppi di poche case.

Uno dei sentieri più affascinanti da percorrere al Lago di Redona è il "Percorso dei Borghi della Val Silisia". Questo percorso, che copre una distanza di 10 km con un dislivello di 400 metri, richiede circa 4 ore per essere completato e offre un'esperienza unica per immergersi tra i pittoreschi borghi e nella natura rigogliosa della zona.

Canoa e Kayak sul Lago di Redona

Avventurarsi sul Lago di Redona con una canoa o un kayak è un'esperienza indimenticabile che coniuga avventura e natura. Il lago, con il suo colore verde smeraldo abbracciato da montagne e boschi, offre un ambiente unico per navigare tra le sue acque calme.

Mentre si pagaia è come se si stesse esplorando un mondo nascosto. Le gole lungo il lago, che si estendono per quasi 2,5 km, sono particolarmente affascinanti. Immergersi nelle profondità di queste gole, circondati dal silenzio e dalla grandiosità delle pareti rocciose, può quasi sembrare di essere stati trasportati in un regno magico.

Lago di Redona Borgo di Movada
Oltre all'avventura, il lago regala anche un assaggio della storia locale. Durante i periodi di secca, il livello dell'acqua si abbassa rivelando i ruderi dell'antico borgo di Movada, aggiungono un senso di mistero al viaggio. Un altro gioiello nascosto che può essere scoperto durante il viaggio in kayak è il vecchio ponte di sassi, un antico collegamento che una volta univa il piccolo paese di Chievolis al resto del mondo.

Per gli amanti della natura, le rive occidentali del Lago di Redona sono un tesoro. Durante l'estate, è possibile avvistare mufloni e stambecchi scendere tra le rocce per bere dalle acque del lago.

Che siate appassionati di sport acquatici o semplicemente alla ricerca di un contatto intimo con la natura, il Lago di Redona offre un'esperienza impareggiabile. Con una canoa o un kayak, si ha l'opportunità unica di esplorare questo gioiello incastonato tra le montagne friulane.

AVVENTURATI NELLA NATURA: RAFTING E CANYONING TI ASPETTANO!

Unisciti a migliaia di avventurieri che hanno trasformato il loro tempo libero in ricordi indimenticabili. Esperienze uniche per ogni età e livello, nel cuore della Val d'Arzino. Pronto per l'avventura?

SCOPRI LE ATTIVITÀ

SCOPRI ALTRI LUOGHI MERAVIGLIOSI ...