Se cerchi una destinazione naturale unica e affascinante in Friuli Venezia Giulia, le Pozze Smeraldine a Tramonti di Sopra sono la scelta perfetta. Immerso nella provincia di Pordenone e all'interno del Parco Naturale delle Dolomiti Friulane, questo luogo offre un'esperienza indimenticabile tra piscine naturali di un incredibile colore verde smeraldo e panorami mozzafiato.



Come si sono formate le Pozze Smeraldine?

La formazione delle Pozze Smeraldine è un affascinante processo naturale che ha richiesto secoli di evoluzione. Il torrente Meduna, principale affluente del Livenza, è stato il protagonista di questo fenomeno geologico. Nel corso dei secoli, il Meduna ha eroso e scavato lo spettacolare canyon in cui oggi possiamo ammirare le centinaia di piscine naturali di varie forme e dimensioni, conosciute come Pozze Smeraldine. La straordinaria limpidezza delle acque contribuisce al magico gioco di colori e sfumature. La combinazione di forze naturali e il lento trascorrere del tempo hanno trasformato questo angolo di Friuli Venezia Giulia in un'autentica meraviglia della natura.

Canyon eroso dal torrente Meduna, con varie Pozze Smeraldine a Tramonti di Sopra Dettaglio di una Pozza Smeraldina, con acqua di un intenso colore verde smeraldo

Come arrivare alle Pozze Smeraldine e dove parcheggiare?

Le Pozze Smeraldine si trovano in Val Tramontina a Tramonti di Sopra, all'interno del Parco Naturale delle Dolomiti Friulane. Per raggiungere le Pozze Smeraldine, lascia la macchina nel parcheggio di Tramonti di Sopra e segui la segnaletica: prima lungo una comoda strada asfaltata e poi tramite un sentiero facile e adatto a tutti. Dopo circa 30/40 minuti raggiungerai le prime piscine naturali.

AVVENTURATI NELLA NATURA: RAFTING E CANYONING TI ASPETTANO!

Unisciti a migliaia di avventurieri che hanno trasformato il loro tempo libero in ricordi indimenticabili. Esperienze uniche per ogni età e livello, nel cuore della Val d'Arzino. Pronto per l'avventura?

SCOPRI LE ATTIVITÀ

Cosa fare e vedere alle Pozze Smeraldine?

Alle Pozze Smeraldine potrai camminare lungo i sentieri che si snodano attorno alle pozze e al canyon: ti permetterà di scoprire la bellezza unica del paesaggio e di ammirare le cascate e i giochi di colori delle acque cristalline. Per i più avventurosi, è possibile fare il bagno nelle piscine naturali durante la stagione calda, ma ricorda di rispettare l'ambiente e la tranquillità del luogo.

Non perdere poi l'opportunità di visitare il borgo abbandonato di Frassaneit per immergerti nella storia locale e assaporare la pitina, una prelibatezza tipica della zona. Infine, cogli l'occasione per ammirare la flora endemica, come la Daphne Blagayana, e concediti un momento di relax immerso nella natura incontaminata.

In sintesi, a Tramonti potrai godere di un'esperienza all'insegna del contatto con la natura, della scoperta di luoghi storici e della degustazione di prodotti tipici locali, il tutto circondato da un'atmosfera incantevole e rilassante.
Percorso per arrivare alle Pozze Smeraldine Panorama del canyon e delle Pozze Smeraldine dalla Val Tramontina

Escursione alle Pozze Smeraldine e al Lago del Ciul

Un interessante percorso che vi proponiamo è quello che da Tramonti di Sopra conduce al Lago del Ciul, passando per le Pozze Smeraldine e il villaggio abbandonato di Frasseneit.

Il percorso inizia dopo aver lasciato il paese, ammirando le prime visuali sulla Val Tramontina e sul torrente Meduna. Passa la sorgente Sgurlina e raggiungi in breve le Posse Smeraldine. Da qui, puoi scegliere di esplorare le pozze seguendo il greto del torrente sulla sinistra o continuare l'escursione verso il Lago del Ciul lungo il sentiero principale 386.

Proseguendo il percorso si raggiunge il villaggio abbandonato di Frassaneit: un tempo, gli abitanti di questo villaggio si dedicavano al trasporto della legna verso Venezia, ma con la costruzione della diga, tale attività cessò e il paese fu abbandonato. Frassaneit è il luogo di origine della "pitina", una polpetta di carne affumicata, che si può assaggiare in uno dei locali di Tramonti. Nei boschi circostanti, troverai anche la Daphne Blagayana, un fiore endemico molto particolare che cresce solo in questa zona e nei boschi di Serbia e Bosnia-Erzegovina.

Proseguendo ancora raggiungerai la diga del Lago del Ciul, dopo circa 2 ore e mezza di cammino. Costeggia le acque del lago e fai una pausa tra cascatelle e ripide. In circa 1 ora, potrai raggiungere il ponte sospeso di Selis, situato quasi alla fine del lago, dove potrai ammirare un ambiente selvaggio con acque turchesi.

Il rientro avviene per lo stesso sentiero dell'andata, per un totale di circa 5 ore di trekking. Di seguito vi proponiamo l'intero percorso.





Qual è il miglior periodo dell'anno per visitare le Pozze Smeraldine?

Le Pozze Smeraldine, divenute famose nel 2014 grazie al tabloid inglese The Guardian (le posizionò al quarto posto nella lista delle dieci "wild swimming locations" in Italia), offrono un'esperienza unica e magica. Consigliamo di visitarle fuori stagione e, se possibile, evitare i fine settimana per goderti al meglio la pace e il silenzio di questa suggestiva destinazione. Anche se potresti non essere in grado di fare il bagno durante i mesi più freddi, l'atmosfera incantevole e il paesaggio spettacolare ti lasceranno senza fiato.

In conclusione, le Pozze Smeraldine sono un tesoro nascosto nel cuore del Friuli Venezia Giulia che vale la pena scoprire. Con la loro affascinante bellezza naturale e i panorami mozzafiato, queste piscine naturali smeraldo offrono un'esperienza indimenticabile per gli amanti della natura e gli escursionisti. Prepara lo zaino, indossa le scarpe da trekking e parti alla scoperta di questo angolo di paradiso nel nord-est d'Italia.
AVVENTURATI NELLA NATURA: RAFTING E CANYONING TI ASPETTANO!

Unisciti a migliaia di avventurieri che hanno trasformato il loro tempo libero in ricordi indimenticabili. Esperienze uniche per ogni età e livello, nel cuore della Val d'Arzino. Pronto per l'avventura?

SCOPRI LE ATTIVITÀ

SCOPRI ALTRI LUOGHI MERAVIGLIOSI ...

Lago di Redona

Lago di Redona

Dove le acque svelano segreti: un viaggio tra natura e misteri sommersi.

MAGGIORI INFORMAZIONI