Nel cuore delle Dolomiti Friulane, là dove le valli si abbracciano e i fiumi sussurrano antiche storie, sorge un borgo che rappresenta un'ode all'autenticità e alla bellezza dell'Italia rurale: Poffabro. Questo luogo, lontano dal turismo di massa, è un prezioso scrigno di arte e tradizioni contadine.



Perchè visitare Poffabro?

Poffabro, affacciato sulla lussureggiante Val Còlvera, è un borgo che ha saputo conservare e valorizzare un patrimonio architettonico e culturale di inestimabile valore, riconosciuto come uno dei "Borghi più belli d'Italia".

Nella quiete di questi borghi, il tempo sembra scorrere a un ritmo diverso. I momenti di vita quotidiana, le feste, le tradizioni, le opere d'arte che si fondono con il paesaggio, creano un'atmosfera unica, che riempie l'anima di pace e di profonda serenità. Eppure, nonostante la tranquillità che pervade questi luoghi, vi è un'energia vitale che pulsa sotto la superficie, alimentata dalla passione e dall'impegno degli abitanti nel preservare e valorizzare questi tesori nascosti.

In un mondo sempre più frenetico, dove la tecnologia e la velocità sembrano dominare, Poffabro ci ricorda l'importanza di rallentare, di apprezzare la bellezza delle piccole cose e di riscoprire il valore delle radici e delle tradizioni. Questi borghi, con la loro autenticità e la loro bellezza, sono una vera e propria fonte di ispirazione, che ci invita a vivere in armonia con la natura e a valorizzare il patrimonio culturale e storico che abbiamo ereditato.

Che siate ricercatori di bellezza o semplicemente in cerca di un luogo dove ritrovare la pace interiore, Poffabro ha molto da offrire. Vi invitiamo a scoprire con noi questo tesoro nascosto del Friuli-Venezia Giulia, lasciandovi incantare dalla sua bellezza e dalla sua autenticità.

Poffabro Poffabro

Cosa fare e vedere a Poffabro?

Incastonata nel cuore della lussureggiante e suggestiva Val Còlvera, tra colline verdi e rigogliose, si trovano piccoli villaggi che hanno sapientemente conservato e valorizzato un'architettura contadina di gran valore. Tra questi, spicca Poffabro, un affascinante borgo del comune di Frisanco, situato nella provincia di Pordenone, un vero e proprio tesoro nascosto tra le Prealpi Carniche del Friuli-Venezia Giulia.

Poffabro ha rappresentato un punto di incontro di diverse culture fin dai tempi dell'antica Roma, quando una strada, la via Julia Concordia, la attraversava direzione Alpi. Il territorio conserva segni di antichi insediamenti, ma le prime prove documentate dell'esistenza di Poffabro risalgono al 1300, periodo in cui la regione era sotto il controllo della Repubblica di Venezia.

La storia affascinante di Poffabro prosegue nel 1339, quando il borgo, noto come "Prafabrorum", che significa "prato dei fabbri", passò in eredità dal signore di Maniago a suo figlio. Dal 1810, in seguito a un decreto napoleonico, Poffabro diventò una frazione di Frisanco. Nel 2002, la sua autenticità e bellezza lo hanno consacrato come uno dei "Borghi più belli d'Italia".

Camminare per le strade di Poffabro è come viaggiare nel passato, tra le abitazioni dei secoli XV e XVI, edificate su tre o quattro livelli, con imponenti pilastri di pietra calcarea e caratteristici balconi in legno, cortili interni e scale serpeggianti. Questi elementi, frutto di un'architettura spontanea e pratica, si integrano perfettamente con l'ambiente circostante, generando un clima di serenità e pace.

Il cuore vibrante di Poffabro è rappresentato dalla chiesa di San Nicola, che si impone maestosa sulla piazza centrale, simbolo della spiritualità radicata di questo luogo. Non perdete l'opportunità di visitare anche il Santuario della Beata Vergine della Salute, un capolavoro neoclassico del 1873.

Poffabro Poffabro
Esplorando le vie più antiche di Poffabro, avrete l'occasione di ammirare l'artigianato locale, come le "Scarpèti", scarpe di velluto ricamate a mano, tipiche della zona. Ogni angolo di Poffabro nasconde una sorpresa, e vi ritroverete a catturare con lo sguardo dettagli come finestre, porte, archi e decorazioni. Pur avendo una popolazione di soli 180 residenti, Poffabro è un borgo che emana un'energia unica: l'attenzione e l'amore con cui i suoi abitanti si prendono cura del loro villaggio si riflettono in ogni dettaglio.

Dopo aver esplorato Poffabro, concedetevi una pausa culinaria nelle affascinanti e accoglienti trattorie del luogo, dove potrete assaporare piatti a base di selvaggina e gustare ricette tradizionali come il frico e la pitina.

AVVENTURATI NELLA NATURA: RAFTING E CANYONING TI ASPETTANO!

Unisciti a migliaia di avventurieri che hanno trasformato il loro tempo libero in ricordi indimenticabili. Esperienze uniche per ogni età e livello, nel cuore della Val d'Arzino. Pronto per l'avventura?

SCOPRI LE ATTIVITÀ

Poffabro, presepe tra i presepi

Durante il periodo natalizio, Poffabro si trasforma in un meraviglioso presepio all'aperto attraverso l'evento "Poffabro, presepe tra i presepi". Questa tradizione, iniziata nel 1997, ha attirato un'ampia schiera di visitatori da ogni angolo del mondo, rendendo questo borgo una destinazione estremamente apprezzata.

A partire dal primo dicembre e fino all'inizio di gennaio, le vie di Poffabro si animano si animano con la presenza di numerosi presepi. Ogni angolo nascosto e affascinante del borgo, dai davanzali delle finestre agli archi, dai balconi in legno alle case di pietra, si trasforma nella dimora di un presepe. Artisti, appassionati, famiglie e associazioni locali uniscono i loro sforzi per dare vita a queste creazioni natalizie.

L'ampia varietà di presepi è sorprendente. Alcuni sono realizzati interamente in cioccolato o dolciumi, altri sono ambientati su fondali di cotone, pietra o paglia. Alcuni presepi rappresentano la vita quotidiana di Poffabro, riproducendo in miniatura le strade, le piazze e le architetture del luogo. Le statuine impiegate nei presepi possono raffigurare individui di diverse nazionalità e origini. I materiali utilizzati per creare queste statuette spaziano dal legno alla pietra scolpita, dalla porcellana al gesso, dai tappi di bottiglia alla pasta, fino a materiali innovativi come vetro e tessuti decostruiti.

L'atmosfera durante l'evento "Poffabro, presepe tra i presepi" è incantata. Le strade del borgo sono addobbate con fiori e frutti, e le bancarelle si riempiono di delizie locali e prodotti tipici del Friuli. Le melodie natalizie permeano l'aria e le luci soffuse illuminano il borgo, trasformando Poffabro in un affascinante presepe luminoso. Il momento più suggestivo per visitare il borgo è al calar del sole, quando innumerevoli luci e candele accese rendono l'atmosfera ancor più magica.

Se vi rimane del tempo a disposizione fate una breve visita anche a Borgo Preplans, un piccolo gioiello con le sue abitazioni, costruite in pietra e legno, stradine acciottolate e archi in pietra. Durante il Natale, il borgo si anima con suggestivi presepi, che sembrano raccontare storie di un passato ancora vivo e pulsante.

Poffabro Poffabro

Mostra "Da lis mans di Carlin"

Nel vostro viaggio alla scoperta di e Poffabro c'è un'ultima esperienza da non perdere: la visita alla mostra "Da lis mans di Carlin". Carlin, un anziano della Val Colvera nato nel 1912, ha dedicato più di 30 anni a ricostruire in miniatura, in scala 1:10, tutti gli edifici del borgo come erano ai tempi della civiltà contadina, ormai scomparsa.

Questo museo unico nel suo genere, gestito dal figlio di Carlin con il supporto dell'Ecomuseo delle Dolomiti friulane, è situato nell'ex latteria di Frisanco. Qui potrete ammirare abitazioni, mulino, chiesa, fornace e arredi dell'epoca, testimonianza di un mondo perduto ma vivo nella memoria storica di questo borgo.

Come arrivare a Poffabro?

Per raggiungere Poffabro è consigliabile utilizzare Google Maps per pianificare il percorso più adeguato.

SCOPRI ALTRI LUOGHI MERAVIGLIOSI ...

Pozze Smeraldine

Pozze Smeraldine

Piscine naturali di un incredibile colore smeraldo. Un tesoro nel cuore del Friuli!

MAGGIORI INFORMAZIONI
Lago di Redona

Lago di Redona

Dove le acque svelano segreti: un viaggio tra natura e misteri sommersi.

MAGGIORI INFORMAZIONI
Oasi dei Quadris

Oasi dei Quadris

Un'oasi di pace e biodiversità, centro di reintroduzione della cicogna bianca.

MAGGIORI INFORMAZIONI