CASCATE DELL'ARZINO

Meravigliosi e rumorosi salti d'acqua, immersi in un parco di faggi e betulle nel cuore del Friuli.

Cascate dell'Arzino Cascate dell'Arzino Cascate dell'Arzino Cascate dell'Arzino Cascate dell'Arzino Cascate dell'Arzino Cascate dell'Arzino Cascate dell'Arzino Cascate dell'Arzino Cascate dell'Arzino


A pochi metri dalla sua sorgente, in corrispondenza di un brusco cambio di pendenza della valle, il torrente Arzino dà origine a una serie di cascate, le Cascate dell'Arzino, in seguito ai fenomeni erosivi che lo caratterizzano.

I salti d'acqua si alternano ad ampie vasche di erosione e a profonde e verdissime pozze. Grazie alle imponenti faggete, onnipresenti nel parco, durante il periodo autunnale è possibile ammirare il suggestivo fenomeno del foliage: le foglie cambiano colore e si tingono di sfumature rosse, oro e marroni. Centinaia di fotografi accorrono da tutta Italia (ma anche da oltre confine) per scattare meravigliose fotografie!

Questo parco selvaggio è uno degli ultimi paradisi incontaminati del Friuli Venezia Giulia, vi invitiamo pertanto ad aiutarci nel preservalo dall'inquinamento.







Cascate dell'Arzino ... come arrivarci?

Le cascate dell'Arzino sono raggiungibili a piedi, senza alcuna difficoltà, percorrendo una breve e comoda stradina forestale, che prende il via all'inizio della Valle di Preone e scende nel bosco. La Valle di Preone è raggiungibile in auto da San Francesco, proseguendo per la SP1 e imboccando una strada a sinistra poco sopra l'abitato di Pozzis. Oppure da Tolmezzo superando il passo della Sella Chianzutan. Possibilità di parcheggio gratuito in loco.



Percorsi consigliati

In alternativa ti consigliamo di raggiungere le Cascate percorrendo il suggestivo sentiero che parte dalla località Chiavalarias (circa 10 km di lunghezza) o in alternativa il percorso da Pozzis (circa 7 km di lunghezza). Sono facili, sicuri e adatti a tutti!









Stiamo realizzando la GUIDA più COMPLETA della Val d'Arzino.
Piena di informazioni e totalmente GRATUITA!